Il primo blog interamente dedicato alla formazione degli abitanti in Condominio
 
I rifiuti: la gestione corretta

I rifiuti: la gestione corretta

A Parma, così come in tante altre città, è ormai consolidata la raccolta differenziata porta a porta.

Questo può generare tensioni all’interno del condominio, soprattutto per via della non corretta gestione dei rifiuti, dell’esposizione di questi nel giorno di ritiro sbagliato o per via degli errori di utilizzo dei bidoni condominiali.

L’esposizione nei giorni non corretti comporta disagio, lesione del decoro e disappunto delle persone che vi abitano. L’errore che riguarda il giorno di ritiro, o l’utilizzo dei bidoni corretti, può comportare sanzioni da parte dell’ente che gestisce il ritiro dei rifiuti urbani al condominio intero e, perciò, anche a quei condomini che eseguono correttamente la raccolta differenziata.

In questi casi, l’unico modo in cui l’amministratore può intervenire, è quello di scrivere a tutti i condomini nel momento in cui ci fosse effettivamente un mancato riconoscimento di chi effettua questo tipo di operazione non corretta.

Va sottolineato che, anche se la persona fosse stata individuata, non è comunque possibile addebitare costi alla stessa per fare in modo che il condominio non debba sostenere questa spesa, a meno che la persona non si prenda la responsabilità di quanto accaduto.

Qualsiasi delibera che attribuisca dei costi al singolo per un determinato servizio, come la rimozione dei rifiuti, è nulla, ovvero impugnabile in qualsiasi momento. Il condominio potrebbe quindi incorrere in ulteriori spese legali e non riuscirebbe comunque ad effettuare un corretto recupero del credito.

L’unica strada possibile per tutelare il condominio è quella di inserire anche nel regolamento di condominio indicazioni e divieti specifici, che però dovranno essere accompagnati dall’indicazione delle sanzioni che la normativa prevede (fino a €200 per la violazione e fino a €800 per la recidiva, ossia la violazione ripetuta). Anche in questo caso è necessaria la verifica dell’amministratore, ma la sanzione va combinata all’assemblea, che deve provare che sia quella persona specifica che continua a ripetere questo tipo di abitudine non corretta.

È quindi necessario prestare molta attenzione alla gestione corretta dei rifiuti, evitando l’esposizione nei giorni non corrispondenti con il ritiro e utilizzando i bidoni corretti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *