Il primo blog interamente dedicato alla formazione degli abitanti in Condominio
 
Rendere conto: cosa significa in condominio?

Rendere conto: cosa significa in condominio?

Una breve introduzione ai tempi di presentazione del rendiconto ed a cosa prestare attenzione…

Non andremo nel dettaglio. Faremo semplicemente alcune considerazioni in merito all’obbligo che l’amministratore ha di rendere il conto della sua gestione entro 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio.

Sembrano molti, ma ultimamente ci è capitato di vedere che, per difficoltà varie, i condomini ancora non avessero ricevuto il rendiconto spese entro questo tempo (aggiornamento 2020: il video è del 2017, quindi fatto salvo l’avvento di una pandemia globale).

Ovviamente, l’invito che faccio è (aggiornamento 2020: in condizione di ordinarietà) di continuare a chiedere al proprio amministratore di rispettare questi tempi e questi termini, perché altrimenti la gestione diventerà ancora più difficoltosa.

L’elemento del rendiconto che non può e non deve mancare è l’espressione della situazione patrimoniale del condominio.

Non solo perché sia obbligo sancito dall’articolo 1130 bis del codice civile, ma soprattutto è una cosa che garantisce la reale è la corretta trasparenza.

Pertanto, l’invito che ti faccio è quello di fare attenzione a queste componenti del rendiconto e valutare l’eventuale approvazione in caso di loro mancanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *